Menu

5 per mille 2011

Mercoledì 9 marzo 2011

5 per mille 2011

Categorie degli enti destinatari: a conferma di quanto predisposto per gli anni precedenti, le categorie di enti potenzialmente beneficiari del 5 per mille per l’esercizio finanziario 2011 sono stati così suddivisi:
1) Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale (Onlus), di cui all’articolo 10 del D.Lgs. n.460/1997;
2) enti con qualifica di Onlus di diritto, di cui all’articolo 10, comma 8, del D.Lgs. n.460/1997, quali le Organizzazioni di volontariato di cui alla L.Q. n.266/1991 (iscritte nell’Albo provinciale delle Organizzazioni di volontariato), le Organizzazioni Non Governative di cui alla Legge n.49/1987 e le Cooperative Sociali di cui alla Legge n.381/1991 (ivi compresi i loro Consorzi composti interamente da Cooperative Sociali);
3) associazioni di promozione sociale iscritte nei registri nazionale, regionali e provinciali previsti dall’articolo 7 della L.Q. n.383/2000 (iscritte nel Registro provinciale delle associazioni di promozione sociale);
4) associazioni e Fondazioni riconosciute (ossia titolari di personalità giuridica), senza finalità di lucro ed operanti in almeno uno dei settori indicati dall’articolo 10, comma 1, lett. a), del D.Lgs. n.460/1997;
5) associazioni e società sportive dilettantistiche riconosciute dal Coni, ai sensi dell’articolo 90 della Legge n.289/2002, e svolgenti una rilevante attività di interesse sociale[1];
6) enti della ricerca scientifica e dell’Università; 7) enti della ricerca sanitaria; 8) Comuni di residenza del contribuente, ai fini del sostegno delle attività sociali svolte dagli stessi Comuni.

Termini di iscrizione
: in riferimento al DPCM del 23 aprile 2010, e con riguardo agli enti del volontariato (Onlus, Onlus di diritto, Associazioni di promozione sociale, associazioni e Fondazioni riconosciute e associazioni e società sportive dilettantistiche) sono stati mantenuti i termini previsti per gli anni precedenti. In particolare:
- 7 maggio 2011: termine entro il quale deve essere effettuata l’iscrizione telematica (a partire dal 15 marzo 2011);
- 14 maggio 2011: pubblicazione da parte dell’Agenzia delle Entrate dell’elenco degli enti del volontariato che hanno effettuato l’iscrizione;
- 20 maggio 2011: termine entro il quale possono essere rettificati gli errori di iscrizione nell’elenco degli enti del volontariato; - 25 maggio 2011: pubblicazione da parte dell’Agenzia delle Entrate dell’elenco aggiornato degli enti del volontariato che hanno effettuato l’iscrizione;
- 30 giugno 2011: termine entro il quale devono essere inviate le dichiarazioni sostitutive da parte degli enti del volontariato; - 31 dicembre 2011: termine dei controlli sulle dichiarazioni sostitutive presentate dagli enti del volontariato;
- 31 marzo 2012: pubblicazione da parte dell’Agenzia delle Entrate degli elenchi degli enti del volontariato ammessi ed esclusi dal beneficio, con l’indicazione delle scelte e degli importi.

Modalità di iscrizione
: la domanda di iscrizione nell’elenco degli enti beneficiari del 5 per mille 2011 dovrà essere presentata per via telematica, utilizzando il prodotto informatico scaricabile dal sito dell’Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.gov.it). Ne consegue che la relativa domanda potrà essere inoltrata:
1) da soggetti abilitati ai servizi fisconline (in possesso di pin code);
2) da intermediari abilitati alla trasmissione telematica, secondo le vigenti disposizione di legge. Nella domanda dovrà essere indicata la soggettività di ente del volontariato, con l’indicazione di:
a) Codice Fiscale dell’ente;
b) Tipologia di appartenenza (Sezione I del Modello per gli enti del volontariato);
c) Denominazione e sede legale dell’ente;
d) Dati anagrafici e fiscali del Rappresentante legale sottoscrivente. Il modello contiene, altresì, campi facoltativi ove è possibile inserire l’indirizzo di posta elettronica e i recapiti telefonici dell’ente.
Il Csv Volontarimini è a disposizione gratuitamente delle associazioni di volontariato iscritte al registro provinciale per fornire assistenza.

Dichiarazione sostitutiva
: ottenuta l’iscrizione all’elenco degli enti beneficiari del 5 per mille 2011, con pubblicazione che sarà effettuata dall’Agenzia delle Entrate il 25 maggio 2011, i Rappresentanti Legali degli enti così iscritti dovranno trasmettere, a pena di decadenza, la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà entro il 30 giugno 2011. In tale dichiarazione, disciplinata dal DPR n.445/2000, si dovrà attestare la persistenza dei requisiti previsti dalla legge ai fini dell’iscrizione. La dichiarazione sostitutiva dovrà essere effettuata con raccomandata a.r. alla Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate nel cui ambito territoriale si trova la sede legale dell’ente e tale trasmissione diviene condizione necessaria per l’ammissione al riparto della quota del 5 per mille. Alla dichiarazione sostitutiva deve essere allegata, sempre a pena di decadenza dal beneficio, copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del Rappresentante legale che ha sottoscritto la domanda di iscrizione. Nella dichiarazione sostitutiva, oltre ai dati del Rappresentante legale dell’ente, dovrà essere dichiarata l’identità dell’ente anche in relazione alla sua iscrizione agli albi/registri previsti dalla normativa di settore, ovvero al registro delle persone giuridiche nel caso di associazioni o Fondazioni riconosciute ed operanti in almeno uno dei settori indicati dall’articolo 10, comma 1, lett. a), del D.Lgs. n.460/1997. Apposito modello di dichiarazione sostitutiva potrà essere scaricato dal sito dell’Agenzia delle Entrate.

Obbligo di rendicontazione
: anche per l’anno 2011, i beneficiari del 5 per mille saranno obbligati a redigere, entro un anno dall’avvenuto incasso del contributo, un apposito e separato rendiconto indicante la destinazione delle somme percepite. Si ricorda che gli enti che avranno ricevuto un importo superiore a 20.000 euro dovranno trasmettere il rendiconto all’amministrazione competente (ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali) per l’erogazione del contributo.

Cosa può fare Volontarimini
: occorre consegnare la modulistica sopra indicata a Volontarimini negli orari di apertura degli uffici entro le 12 di mercoledì 27 aprile 2011

- Scarica il modello per l'iscrizione al 5 per mille 2011 - pdf
- Scarica la dichiarazione sostitutiva - Onlus ed Enti del volontariato - pdf
- Scarica le istruzioni per la compilazione della domanda - pdf
- Scarica l'opuscolo informativo - pdf