Menu

5 per mille 2014

Lunedì 24 marzo 2014

5 per mille 2014

Al via il 5 per mille 2014 con la presentazione della circolare che avvia l'iter sull'importante strumento di sussidiarietà deciso dalle scelte dei contribuenti. Le associazioni di volontariato e altre organizzazioni (definite dalla legge) possono iscriversi entro il 7 maggio come possibili beneficiari della quota Irpef delle dichiarazioni dei redditi. In palio c’è la torta di 400 milioni previsti dalla legge di stabilità (legge 147/2013, articolo 1, comma 205).

BENEFICIARI E CRITERI DI AMMISSIONE
Le categorie di enti che posso accedere al beneficio, le modalità di iscrizione e i criteri di ammissione al riparto per le diverse tipologie di soggetti sono le stesse di quelle stabilite per il 2010 (Dpcm del 23/4/2010 - pdf). Inoltre, i contribuenti possono destinare una quota pari al 5 per mille dell’Irpef al finanziamento delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici (Dl n. 98 del 6/7/2011, convertito, con modificazioni dalla Legge n. 111 del 15/07/2011). 

TRASMISSIONE TELEMATICA
La trasmissione telematica del modello d'iscrizione delle associazioni alle liste del 5 x mille, come lo scorso anno, sarà effettuata in collaborazione con il Caf Acli di Rimini che inoltrerà il materiale segnalato e raccolto dal Csv Volontarimini. Le iscrizioni si chiudono il 7 maggio 2014 ma le associazione che vorranno utilizzare questo servizio gratuito, devono presentare la documentazioni al Csv entro mercoledì 30 aprile 2014. L'invio del solo modello sarà vincolato alla trasmissione da parte del Caf Acli che si ringrazia per la fattiva e preziosa collaborazione. Le scadenze del 5 per mille 2014 sono state fissate dall'agenzia delle Entrate, con la circolare 7/E/2014. La procedura di iscrizione deve essere ripetuta anche dagli enti che si erano iscritti negli anni scorsi.

SUCCESSIVE SCADENZE
Gli elenchi provvisori degli enti non profit saranno pubblicati online dall'Agenzia delle Entrate entro il 14 maggio, insieme agli elenchi degli enti della ricerca scientifica e della Università e della ricerca sanitaria, predisposti dai ministeri Università e Ricerca e Salute. Gli enti non profit potranno chiedere la correzione di eventuali errori fino al 20 maggio. Entro il 26 maggio ci sarà la pubblicazione aggiornata degli elenchi. Resta la scadenza del 30 giugno per inviare la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà. Per sanare eventuali errori o integrare i documenti, con una sanzione di 258 euro, c'è sempre la dead line del 30 settembre.

Modalità di iscrizione all'elenco degli enti del volontariato
Modello per l'iscrizione al 5 per mille 2014

PER INFORMAZIONI
Csv Volontarimini tel. 0541 709888.