Menu

Get your way... Pronti al via da Forlì-Cesena!

Venerdì 8 agosto 2014 - Altre news

Anche Ass.I.Prov, il Centro di Servizio per il Volontariato (Csv) di Forlì-Cesena è pronto al via con Get your way. Il primo gruppo in partenza dalla provincia si recherà in Lituania dal 17 al 31 agosto.

In tutto sono 5 i ragazzi, in condizione di marginalità o in una situazione di criticità cognitiva e di disagio mentale, che frequenteranno un tirocinio formativo di due settimane a Panevéžys, per acquisire competenze da spendere nel mondo del lavoro. Ma sono più di cento i giovani che partiranno da tre regioni italiane per usufruire di questa opportunità, grazie al progetto europeo “Get your way” promosso da Volontarimini, ente capofila, insieme con la rete dei Centri di Servizio per il Volontariato di Forlì-Cesena, Bologna, Modena, Parma, Reggio Emilia, Piacenza, Cosenza e il Csv delle Marche.

Decisiva per il coinvolgimento dei giovani poi la collaborazione delle associazioni di volontariato con sede nelle province di riferimento che operano in ambito socio-assistenziale. L’iniziativa si inserisce all’interno del programma Leonardo, finanziato con il sostegno della Commissione europea. E prevede il coinvolgimento di 125 giovani che potranno fare un’esperienza in uno dei 6 enti partner che hanno sede in Lituania, Spagna, Gran Bretagna, Turchia e Grecia. I 5 ragazzi forlivesi saranno ospiti del Youth Day Care Centre (Centro diurno giovanile) di Panevezys, dove potranno svolgere diverse attività formative e di socializzazione. Insieme a loro in questa esperienza anche il primo gruppo in partenza da Cosenza.

L’obiettivo è coinvolgere i ragazzi in percorsi professionalizzanti che permettano loro di acquisire nuove competenze. Al contempo si vuole stimolare la loro autonomia per un progetto di vita il più possibile indipendente. Per alcuni dei ragazzi l’iniziativa rappresenta il primo viaggio all’estero non accompagnati dai genitori, il primo volo in aereo, il primo confronto con una lingua una cultura diversa. Aspetti non così scontati per chi vive una condizione di disagio.