Menu

Partnership per il Crowdfunding

Mercoledì 8 aprile 2015

La piattaforma è ideata e lanciata da Carim per le organizzazioni non profit del territorio.

Bonfatti (presidente Carim): “In questi mesi il sito Eticarim.it è cresciuto ed ora è pronto ad intraprendere un nuovo cammino con Volontarimini, che ha al suo attivo una lunga storia al servizio dell’associazionismo riminese. L’auspicio è che il crowdfunding continui ad affermarsi come metodo efficace e virtuoso per il sostegno di progetti ad utilità sociale”.

L'8 aprile a Palazzo Agolanti a Rimini, l’ufficializzazione dell’intesa e la presentazione del Bilancio Sociale 2014 di Banca Carim.

Con diversi Progetti già finanziati di pochi mesi, Eticarim.it è ormai il punto di riferimento per tutte le organizzazioni non profit del territorio che vogliono finanziare, attraverso il crowdfunding, progetti ed iniziative di utilità sociale. Dopo aver ideato e lanciato Eticarim, il primo portale di crowdfunding della Romagna, Banca Carim consente a Volontarimini di avvalersi del sito, allo scopo di ampliare la gamma dei servizi offerti dall'associazione al volontariato riminese.

Dal 1997 Volontarimini gestisce il Centro di Servizio per il Volontariato di Rimini e l’esperienza maturata consentirà di dare assistenza alle associazioni non profit che volessero utilizzare il portale per la raccolta fondi. “La Banca Carim mette Eticarim in buone mani: la storia di Volontarimini parla da sola - commenta il presidente di Banca Carim Sido Bonfatti  - Il nostro auspicio è che la cultura del crowdfunding si diffonda sempre più capillarmente nel riminese: sensibilizzare sia le associazioni onlus proponenti che i donatori sarà un compito e una nuova sfida per Volontarimi. Banca Carim, dal canto suo, continuerà a dare il supporto necessario per garantire la massima sicurezza e trasparenza nel funzionamento del portale, consapevole che anche una piccola donazione può contribuire a fare il bene di tanti”.

Lo strumento è innovativo e già nei primi mesi ha mostrato le potenzialità - dice Laura Ciavatta, presidente di Volontarimini – e nel quadro dell’ottima collaborazione avviata con Banca Carim provvederemo al suo utilizzo grazie anche ad una risorsa dedicata proprio ad Eticarim.it. , sfruttare le opportunità che si creano grazie ad uno strumento che può arrivare in tutte le case e sensibilizzare alla donazione una cittadinanza storicamente generosa e disponibile”. Toccherà alle varie associazioni essere attive e dinamiche.

L’annuncio della nuova partnership tra Banca Carim e Volontarimini avverrà l'8 aprile nel pomeriggio nell’ambito della presentazione alla cittadinanza del secondo Bilancio Sociale di Banca Carim, che intende mettere in luce i risultati dell’impegno della Banca a favore della comunità. L’appuntamento è previsto alle 16,45 nella sala Convegni di Palazzo Agolanti (via Gambalunga, 29 a Rimini).

Interverranno: Sido Bonfatti (oresidente Banca Carim), Vera Negri Zamagni (vicepresidente Banca Carim) e Laura Ciavatta (presidente Volontarimini).