Menu

Più semplice il 5x1000

Martedì 11 aprile 2017 - Altre news

Più semplice il 5x1000

Cinque per mille, arrivano l’iscrizione “automatica” e l’elenco permanente. Una circolare dell’Agenzia delle Entrate, la 5/E del 31 marzo 2017, fa il punto sulle ultime novità normative (Dpcm 7 luglio 2016) e traccia il percorso facilitato per l’iscrizione al beneficio.

La procedura semplificata

In particolare, il decreto ha adeguato la procedura di iscrizione al beneficio alla stabilizzazione del contributo. Viene quindi meno per gli enti regolarmente iscritti l’onere di presentare tutti gli anni la domanda di iscrizione e la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà. Tali enti, che non sono tenuti a ripetere la procedura, sono inseriti “d’ufficio”, a partire dall’anno successivo a quello di iscrizione, in un apposito elenco, che sarà integrato, aggiornato e pubblicato sul sito dell’Agenzia delle Entrate entro il 31 marzo di ogni anno. Resta l’obbligo di presentare una nuova dichiarazione sostitutiva in caso di variazione del rappresentante legale. Nulla cambia per gli enti che richiedono per la prima volta l’accesso al beneficio e per quelli che non sono inseriti nell’elenco: per loro l’iscrizione passerà, infatti, per le regole ordinarie.

L’agenda per le nuove iscrizioni – Devono seguire la tradizionale tabella di marcia gli enti di nuova costituzione, quelli che non si sono iscritti nel 2016 e gli enti non inclusi nell’elenco pubblicato (perché non regolarmente iscritti o privi dei requisiti nel 2016).

In particolare, con riferimento alle domande di iscrizione gestite dalle Entrate:

  • gli enti del volontariato dovranno presentare all’Agenzia l’istanza telematica entro l’8 maggio 2017 (termine prorogato in quanto il 7 maggio 2017 è domenica) e la successiva dichiarazione sostitutiva entro il 30 giugno 2017;
  • le associazioni sportive dilettantistiche dovranno presentare l’istanza telematica all’Agenzia entro l’8 maggio 2017 e la dichiarazione sostitutiva all’ufficio del Coni territorialmente competente entro il 30 giugno 2017.

Fonte www.agenziaentrate.gov.it

Scadenze in sintesi

Inizio presentazione domanda d’iscrizione 3 aprile 2017
Termine presentazione domanda d’iscrizione 8 maggio 2017
Pubblicazione elenco provvisorio 14 maggio 2017
Richiesta correzione domande 22 maggio 2017
Pubblicazione elenco aggiornato 25 maggio 2017
Termine presentazione dichiarazione sostitutiva 30 giugno 2017 alle Direzioni Regionali dell’Agenzia delle Entrate
Termine regolarizzazione domanda iscrizione e/o successive integrazioni documentali 2 ottobre 2017

Modulistica

Modello per l'iscrizione

Modello per la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà

Istruzioni per la compilazione della domanda

Dichiarazione sostitutiva in caso di variazione del rappresentante legale

I servizi di Volontarimini

Grazie alla proficua collaborazione con le Acli di Rimini, Volontarimini mette a disposizione un servizio di consulenza gratuita per le associazioni di volontariato che potranno gratuitamente rivolgersi ai nostri uffici per informazioni o per la compilazione della domanda delle nuove iscritte (la modifica del rappresentante legale va invece comunicata dalle associazioni tramite raccomandata). Una volta compilata sarà, sempre gratuitamente, trasmessa in via telematica all'Agenzia delle Entrate dal Caf Acli. Per usufruire di questo servizio è necessario rivolgersi agli uffici di Volontarimini entro il 26 aprile: volontarimini@volontarimini.it; 0541 709888

Per approfondimenti

  • Cinque per mille 2017, niente domanda per gli enti già iscritti nel 2016. Semplificazioni al via: iscrizione “una tantum” ed elenco permanente (comunicato stampa) del 31 marzo 2017.
  • Novità in materia di iscrizione al contributo del cinque per mille – Primo anno di applicazione: esercizio finanziario 2017 circolare n. 5 del 31 marzo 2017.
  • 5 per mille 2017: online l’elenco permanente del 5 per mille 2017, in cui sono presenti gli enti regolarmente già iscritti nel 2016 e che non devono ripetere la procedura di iscrizione.

 Scarica l'Instant book sul 5x1000 per le associazioni di volontariato