Menu

Emporio: intervista a Paola

Venerdì 4 agosto 2017 - Altre news

Emporio: intervista a Paola

Paola Ermini, volontaria a #EmporioRimini ci racconta la sua esperienza: “Sono volontaria all’Emporio sin dagli inizi del progetto e ho fortemente creduto in questa iniziativa. Mi reco al market un pomeriggio a settimana e mi occupo dell’accoglienza delle persone che fanno la spesa: chiacchieriamo, ci scambiamo informazioni e ricette, cerco di farli sentire parte attiva. Sono appassionata di cucina e mi piace dare qualche consiglio: per esempio ho insegnato a tante donne nordafricane a cucinare i funghi, perché non erano abituate ad utilizzarli. Per noi è importante promuovere anche una corretta educazione alimentare.

Due gli aspetti del progetto che mi hanno particolarmente convinto: innanzitutto le persone che aiutiamo si sentono sostenute con dignità. Non diamo loro il classico pacco di viveri, ma offriamo la possibilità di scegliere tra i diversi prodotti a disposizione. Questo fa sentire le persone maggiormente valorizzate e più libere. Inoltre mi piace l’idea che l’aiuto che offriamo sia temporaneo. Il nostro compito è aiutare le persone a ripartire, magari dopo un momento di difficoltà come può essere la perdita di lavoro o una malattia. Gli stessi beneficiari hanno una grande voglia di farcela e di riscattarsi! Mi ricordo una famiglia che ci ha riconsegnato la tessera due mesi prima del termine del suo progetto. Stavano meglio e non volevano sottrarre aiuto a qualcuno che potesse averne maggiormente bisogno. Mi è sembrato un gesto bellissimo!

Mi piace l’idea che le persone condividano la mission di Emporio: alcuni dei beneficiari ad esempio hanno partecipato come volontari alle raccolte alimentari nei supermercati, per restituire l’aiuto ricevuto. Sostenere #EmporioRimini significa offrire a tante persone un’opportunità di riscatto e un aiuto che restituisce dignità e valore”.

Per sostenere il progetto Emporio e contribuire al rifornimento dei beni di prima necessità che le famiglie potranno trovare sugli scaffali del market solidale clicca e dona su Eticarim