Menu

Convegno nazionale Avulss

Martedì 17 ottobre 2017 - Eventi a Rimini - Data evento: 21,22 ottobre 2017

Convegno nazionale Avulss

Il convegno nazionale Avulss

Si svolgerà a Rimini i prossimi 21 e 22 ottobre il convegno nazionale di Avulss: "Comunicare per costruire relazioni"

Oltre settecento volontari dell’Avulss, associazione per il volontariato nelle unità locali socio sanitarie, raggiungeranno Rimini da ogni parte d’Italia. Al Teatro E. Novelli (in via Cappellini 3) si alterneranno interventi di esperti sul ruolo dei volontari, l’arte di comunicare, il servizio alla fragilità con ampio spazio anche al dibattito e al confronto. 

Il programma del Convegno nazionale Avulss

L'esperienza riminese di Avulss

Per conoscere meglio la realtà di questa associazione impegnata in ambito socio-sanitario, ascoltiamo i volontari riminesi.

Racconta Maria Grazia Badiali, presidente di Avulss Rimini: “A Rimini Avulss è presente dal 1981/82. Io sono la quarta presidente, dopo Maria Teresa De Angeli Babboni, Maria Giannangeli e Anna Albini, sono in carica da tre anni.  Ho scoperto Avulss giovanissima, prima come dipendente dell’associazione centrale a Varese (in particolare dell’Oari, opera assistenza religiosa infermi). Ho conosciuto il fondatore don Giacomo Luzietti, che ho assistito fino alla morte. Don Giacomo a causa della sua malattia ha capito le esigenze di altri malati e da lì è nata in lui l’idea di Avulss. Dalla Sicilia alla Val d’Aosta ha contattato sacerdoti e fondato sezioni dell’associazione in tutta Italia. Anche quando sono arrivata a Rimini, ormai in pensione, ho continuato a fare volontariato nell’Avulss”.

“La sezione riminese conta una trentina di volontari. Svolgiamo attività di assistenza e volontariato gratuito a Casa Valloni, all’Istituto Maccolini, all’ospedale Infermi e in altre case di riposo. Facciamo compagnia agli anziani e ai malati, attività di animazione, diamo da mangiare a chi non è autosufficiente, li accompagniamo a messa insieme all’Unitalsi. In particolare i servizi sociali ci segnalano le persone più sole e che non hanno nessuno ad assisterle. I nostri volontari svolgono corsi base di preparazione della durata di 4/5 mesi. Al momento abbiamo molte persone non più giovani tra i nostri volontari, per questo vorremmo organizzare insieme a Volontarimini un nuovo corso base il prossimo anno sperando di trovare nuove persone”.

Anche l’aspetto spirituale è molto importante nell’Avulss, ecco perché il vescovo ha nominato un assistente dell’associazione: don Mirco Mignani, che è anche cappellano dell’ospedale. Racconta: “Due volte all’anno, in Avvento e Quaresima, accompagno i volontari per un ritiro spirituale. Organizziamo anche giornate specifiche di formazione sulla cura e spiritualità dei malati. Maria Grazia inoltre è anche ministro straordinario dell’Eucaristia e porta la comunione ai malati in ospedale, una collaborazione per noi molto importante”.

A Bellaria-Igea Marina e San Mauro Mare esiste un’altra sezione Avulss attiva dal 1995 e presieduta da Adele Maioli. Tante attività, oltre 35 volontari coinvolti come racconta la vicepresidente Mirna Reggiani: “La nostra sezione ha un legame particolare con la struttura di Luce sul Mare, con cui collaboriamo da 20 anni e proprio l’anno scorso abbiamo formalizzato con loro una convenzione. Con i ragazzi disabili accolti da Luce sul Mare promuoviamo un laboratorio di teatro sociale condotto da Damiano Scarpa di Alcantara. Scopo del laboratorio è quello di far salire insieme sul palcoscenico ragazzi disabili e non, per questo coinvolgiamo anche le scuole e tutta la cittadinanza. È un progetto a cui crediamo molto e che per noi ha grande valore”.

“Sempre a Luce sul mare proponiamo grazie ad alcuni volontari anche laboratori artistici. Tra le altre attività segnaliamo il doposcuola attivo presso la parrocchia di San Mauro Mare e la parrocchia di Bellaria Igea-Marina, le attività alla Casa di riposo per anziani “La Marina”, l’assistenza a domicilio di anziani e malati soli. Un aspetto per noi fondamentale è infine la formazione: ogni anno proponiamo corsi base e corsi di aggiornamento specifici (l’anno scorso ad esempio ci siamo concentrati sullo yoga della risata). Anche per noi è importante il coinvolgimento dei giovani volontari: abbiamo alcuni studenti universitari che collaborano con noi e sono una risorsa preziosissima”.

E conclude: “Proprio perché la formazione è un aspetto molto importante per Avulss, siamo davvero felici che sia Rimini quest’anno a ospitare il convegno nazionale e non vediamo l’ora di poter incontrare e confrontarci con gli altri volontari provenienti da tutta Italia”.