Menu

Giorgia Brugnettini a CSVnet

Lunedì 12 febbraio 2018 - Altre news

Giorgia Brugnettini a CSVnet

Anche Giorgia Brugnettini (nella foto), presidente di Volontarimini, è una dei nuovi consiglieri di CSVnet. Per la prima volta una riminese nel Consiglio direttivo del Coordinamento nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato, una presenza importante in questa fase di grandi cambiamenti per le associazioni dettati dall’entrata in vigore del nuovo Codice del Terzo settore. A eleggerla l’assemblea nazionale di Roma di sabato 10 febbraio, con presenti 130 delegati di 64 Csv soci (su 65 attivi in Italia).  Classe 1971, Giorgia da anni svolge attività di volontariato in diversi ambiti: è stata impegnata nello scoutismo e nella Croce rossa, ma anche nella promozione della cultura della legalità. Attualmente collabora con diverse organizzazioni, tra cui l’Associazione romagnola cura obesità e prevenzione (Arcop). Nel 2014 è iniziata la sua avventura come consigliera di Volontarimini, divenendone presidente nel 2017.

Alla guida di CSVnet riconfermato poi Stefano Tabò, presidente per il terzo mandato consecutivo. Al suo fianco, come vicepresidenti, ci saranno Luciano Squillaci (riconfermato) e Chiara Tommasini. I nuovi organi sociali governeranno l’associazione nei prossimi tre anni. Nel suo complesso, il consiglio direttivo è stato rinnovato per un terzo, e composto da 33 membri: 24 volontari e 9 volontarie, i cui profili sono disponibili sul sito di CSVnet.

L’assemblea è stata aperta con la presentazione dei dati relativi al Report sulle attività dei Centri di Servizio per il volontariato, che ha confermato i Csv come “case diffuse del volontariato”, con quasi 400 punti di servizio sul territorio nazionale e una mole di attività che si attesta su circa 226mila servizi (+8% rispetto all’anno precedente).

TEMI: csv