Menu

Va in scena “E se ci diranno”

Giovedì 7 febbraio 2019 - Eventi a Rimini - Data evento: sabato 9 febbraio 2019

Va in scena “E se ci diranno”

Anche quest’anno la nuova edizione del Campo Lavoro, in programma il prossimo aprile, si presenta alla comunità riminese con uno spettacolo teatrale che andrà in scena sabato 9 febbraio alle 21, al Teatro degli Atti di Rimini, via Cairoli 42 (ingresso a offerta libera).

Lo spettacolo, dal titolo “E se ci diranno”, è curato da Francesco Checco Tonti e Alessandra Quadrelli che, con la partecipazione di altri artisti, condurranno il pubblico in un viaggio ricco di stimoli e riflessioni sulle contraddizioni del nostro tempo, nel tentativo di rispondere alle grandi tematiche del consumo critico, dello spreco, dell’integrazione, dell’incontro fra culture, della paura che genera altra paura…

Uno spettacolo di grande attualità che viene proposto per presentare i progetti che la grande raccolta missionaria intende sostenere quest’anno ma anche per sottolineare come la solidarietà, pur necessaria, da sola non basti per risolvere il dramma della povertà senza riconoscerne e rimuoverne le ragioni che ne sono alla base. Partendo dai piccoli grandi cambiamenti da apportare alla nostra vita di tutti i giorni.

In questa direzione vanno i progetti di educazione alla cittadinanza promossi da anni dal Campo Lavoro nel mondo della scuola per contribuire alla formazione di adulti responsabili, capaci di vite più sobrie,  maggiormente partecipi alla vita degli altri, in grado di accogliere le differenze come risorse preziose per tutti. E in questa stessa direzione va il lavoro di Tonti e Quadrelli: un susseguirsi di letture, monologhi, musiche, contributi video che, in modo anche divertente e provocatorio, porteranno lo spettatore a interrogarsi sulle assurdità del sistema di cui è parte. Nell’auspicio che, a fine spettacolo, si possa tornare a casa con qualche certezza in meno e qualche domanda in più.

Il 39° Campo Lavoro missionario si svolgerà sabato 6 e domenica 7 aprile.

Tra riconferme e nuove destinazioni saranno una quindicina i progetti che il Campo Lavoro si propone di finanziare con l’edizione 2019.

Scuole, strutture sanitarie, progetti educativi e di avviamento al lavoro in situazioni di povertà estrema dove c’è bisogno di tutto. Gli aiuti principali finiranno in Etiopia, Costa d’Avorio, Zambia, Camerun, Bolivia, senza dimenticare i “poveri della porta accanto” con un contributo alla Caritas diocesana da destinare a famiglie riminesi in difficoltà economica.