Menu

5 per mille 2019

Giovedì 4 aprile 2019 - Altre news

5 per mille 2019

Nel sito dell'Agenzia delle Entrate le istruzioni per l'iscrizione al 5 per mille 2019. Il contributo è stato reso stabile dalla legge 23/12/2014, n. 190 - pdf

Enti già iscritti agli elenchi del 5 per 1000

Gli enti che sono presenti nell’elenco permanente degli iscritti dell'Agenzia delle Entrate, non sono tenuti a trasmettere nuovamente la domanda telematica di iscrizione al 5 per mille per il 2019 e a inviare la dichiarazione sostitutiva alla competente amministrazione.

Se variato il rappresentante legale

Resta l’obbligo di presentare una nuova dichiarazione sostitutiva solo nel caso in cui sia variato il rappresentante legale.

Il nuovo rappresentante deve provvedere, a pena di decadenza, a sottoscrivere e trasmettere una nuova dichiarazione con l’indicazione della data della sua nomina e di quella di iscrizione dell’ente alla ripartizione del contributo. È necessario allegare, a pena di decadenza, una copia del documento del nuovo rappresentante legale dell’ente.

Per gli enti del volontariato il termine per l’invio della dichiarazione sostitutiva è il 1° luglio 2019.

Il modello Dichiarazione sostitutiva variazione rappresentante legale è da inviare tramite raccomandata con ricevuta di ritorno alla Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate (Via Marco Polo n. 60 – 40131 Bologna) o tramite la casella PEC del rappresentante legale alla PEC: dr.emiliaromagna.gtpec@pce.agenziaentrate.it

Eventuali errori rilevati o variazioni intervenute nell’elenco permanente degli iscritti (variazione denominazione, provincia, indirizzo ecc.) possono essere fatti valere, entro il 20 maggio, dal legale rappresentante dell’ente richiedente, ovvero da un suo delegato, presso la Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate territorialmente competente. L’elenco permanente corretto sarà pubblicato nuovamente entro il 25 maggio.

Chi si iscrive per la prima volta: adempimenti

Gli enti che per la prima volta intendono iscriversi agli elenchi del 5×1000 possono inviare, a partire dal 3 aprile 2019, il modello di iscrizione 2019

La domanda va trasmessa in via telematica direttamente dai soggetti interessati, se abilitati ai servizi Entratel o Fisconline, oppure tramite gli intermediari abilitati a Entratel (professionisti, associazioni di categoria, Caf, ecc.).

L’iscrizione deve essere trasmessa entro il 7 maggio 2019. Non saranno accolte le domande pervenute con modalità diversa da quella telematica.

 I legali rappresentanti degli enti iscritti devono spedire entro il 1° luglio 2019 una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi dell’articolo 47 del DPR n. 445 del 2000 che attesta la persistenza dei requisiti che danno diritto all’iscrizione alla competente Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate.

La dichiarazione sostitutiva può essere inviata dagli interessati tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, al seguente indirizzo: via Marco Polo n. 60 – 40131 Bologna, o con la propria casella di posta elettronica certificata alla casella PEC (dr.emiliaromagna.gtpec@pce.agenziaentrate.it), riportando nell’oggetto “dichiarazione sostitutiva 5 per mille 2018” e allegando copia del modello di dichiarazione, ottenuta mediante scansione dell’originale compilato e sottoscritto dal rappresentante legale, nonché copia del documento di identità.

Anche per gli enti di nuova iscrizione, eventuali errori rilevati o variazioni intervenute nell’elenco permanente degli iscritti (Variazione denominazione, provincia, indirizzo ecc.) possono essere fatti valere, entro il 20 maggio, dal legale rappresentante dell’ente richiedente, ovvero da un suo delegato, presso la Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate territorialmente competente. L’elenco permanente corretto sarà pubblicato nuovamente entro il 25 maggio.

Il supporto di Volontarimini alle associazioni

Grazie alla proficua collaborazione con il Caf Acli di Rimini, Volontarimini mette a disposizione un servizio di consulenza gratuita per le associazioni di volontariato e di promozione sociale che potranno gratuitamente rivolgersi ai nostri uffici per informazioni o per la compilazione della domanda delle nuove iscritte (la modifica del rappresentante legale va invece comunicata dalle associazioni tramite raccomandata con ricevuta di ritorno). Una volta compilata sarà, sempre gratuitamente, trasmessa in via telematica all'Agenzia delle Entrate dal Caf Acli.

Per usufruire di questo servizio è necessario rivolgersi agli uffici di Volontarimini entro il 2 maggio 2019: volontarimini@volontarimini.it - 0541 709888

Iscrizioni tardive e regolarizzazioni

Possono partecipare al riparto delle quote del cinque per mille anche gli enti che presentano le domande di iscrizione e provvedono alle successive integrazioni documentali entro il 30 settembre 2019, versando un importo pari a 250 euro. I requisiti sostanziali richiesti per l’accesso al beneficio devono essere comunque posseduti alla data di scadenza originaria della presentazione della domanda di iscrizione.

Scadenze in sintesi

  • Inizio presentazione domanda d’iscrizione 3 aprile 2019 
  • Termine presentazione domanda d’iscrizione 7 maggio 2019 
  • Pubblicazione elenco provvisorio 14 maggio 2019
  • Richiesta correzione domande 20 maggio 2019
  • Pubblicazione elenco aggiornato 25 maggio 2019
  • Termine presentazione dichiarazione sostitutiva alle Direzioni Regionali dell’Agenzia delle Entrate 1 luglio 2019
  • Termine regolarizzazione domanda iscrizione e/o successive integrazioni documentali 30 settembre 2019