Menu

Negozi in… comune

Lunedì 6 maggio 2019 - Altre news

Negozi in… comune

Laboratori teatrali, mercatini dell'usato, incontri di auto mutuo aiuto... tante attività che richiedono spazi con caratteristiche diverse. Come fare? Per rispondere a queste domande, prende il via l'iniziativa del Comune di Rimini “Negozi aperti e vetrine illuminate: riattivazione di locali sfitti” (punto 3).

Il fine è duplice:

  • ravvivare il centro storico riminese
  • supportare le associazioni nelle loro attività

La proposta

L'idea è garantire sgravi fiscali ai proprietari di negozi sfitti nel centro storico di Rimini che, per un periodo ben definito nell'anno, sono disponibili a dare gratuitamente ad un'associazione i propri locali per un'attività dalle connotazioni solidali: un mercatino di raccolta fondi, un laboratorio, una riunione tra i soci…

Ecco perché il Comune ha chiesto a Volontarimini di avviare un'indagine conoscitiva tra gli enti del Terzo settore, raccogliendo l'eventuale interesse a usufruire di uno di questi spazi.

L'indagine

In questa fase il Comune sta raccogliendo da un lato le adesioni dei proprietari di immobili, dall'altro sta verificando l'effettivo interesse e i bisogni delle associazioni del Terzo settore, al fine di far incontrare al meglio domanda e offerta.

Volontarimini invita pertanto le associazioni a entrare in questo primo campione conoscitivo compilando il modulo online “Negozi in comune”. I dati raccolti saranno consegnati al Comune di Rimini che verificherà le condizioni di fattibilità della richiesta sulla base degli spazi resi disponibili dai proprietari.

Gli allestimenti dei locali restano a capo dell'associazione proponente l'attività, in accordo con il proprietario dei locali.

 

Foto di E. Salvatori - Archivio Fotografico Provincia di Rimini