Menu

Nuove date per il Bando ER

Venerdì 31 maggio 2019 - Bandi

Nuove date per il Bando ER

Nuove date per gli incontri dedicati alla co-progettazione, rivolti alle associazioni che hanno manifestato interesse a creare partnership per presentare progetti nel Bando per il finanziamento e il sostegno di progetti di rilevanza locale promossi da Organizzazioni di volontariato o Associazioni di promozione sociale.

Come dettagliato nel Bando, i progetti dovranno soddisfare una serie di requisiti in merito, ad esempio, alle risorse, ai beneficiari, al territorio, alla partnership interassociativa. A questo riguardo, ecco una sintesi del Bando.

Per il distretto di Riccione, l'incontro di terrà mercoledì 5 giugno alle 16,30 presso la sede del Comune di via Flamina 41

Le priorità sono:

  • promozione della partecipazione e del protagonismo dei minori e dei giovani, perché diventino agenti del cambiamento;
  • sviluppo di forme di welfare generativo di comunità anche attraverso il coinvolgimento attivo e partecipato in attività di utilità sociale dei soggetti che beneficiano di
    prestazioni di integrazione e sostegno al reddito

Per il distretto di Rimini, l'incontro si terrà lunedì 10 giugno alle 16 presso Volontarimini in via Covignano, 238

Sono quattro le priorità indicate dal comitato del Piano di Zona:

  • contrastare le solitudini involontarie specie nella popolazione anziana attraverso iniziative e percorsi di coinvolgimento attivo e partecipato;
  • promozione della partecipazione e del protagonismo dei minori e dei giovani, perché diventino agenti del cambiamento;
  • sviluppo e rafforzamento della cittadinanza attiva, della legalità e della corresponsabilità, anche attraverso la tutela e la valorizzazione dei beni comuni e dei beni confiscati alla criminalità organizzata

Mentre per l'incontro delle 17.00 sempre il 10 giugno presso Volontarimini le priorità sono:

  • sviluppo e rafforzamento dei legami sociali, da promuovere all’interno di aree urbane o extraurbane disgregate o disagiate, con particolare riferimento allo sviluppo di azioni comunitarie, di coesione, che abbiano l’obiettivo di creare legami e relazioni significative e che favoriscano la partecipazione delle famiglie alla vita di quartieri