Menu

Fondazione Tim: musei inclusivi

Giovedì 11 luglio 2019 - Bandi

Fondazione Tim: musei inclusivi

Fondazione Tim propone un bando per enti non profit, finalizzato a rendere fruibili tutte le opere d’arte all’interno dei musei attraverso soluzioni basate su tecnologie innovative, accessibili ed efficaci, come ad esempio algoritmi di intelligenza artificiale, tecnologie immersive (come gli ologrammi), stampa 3D, sistemi vocali, realtà virtuale, percorsi multisensoriali e tattili che si rivolgano a persone sorde e cieche.

L’obiettivo è:

  • individuare un modello tecnologico da diffondere nei musei italiani per consentire un abbattimento significativo delle barriere percettive e sensoriali e psico-cognitive;
  • trovare soluzioni per persone con disabilità che comportano una serie limitazioni nella capacità di comunicare, nell’autonomia personale e nell’apprendimento, oltre a gravi difficoltà anche nella percezione dell’ambiente circostante e nelle relazioni interpersonali.

Le proposte dovranno avere una rappresentazione della struttura complessiva del progetto, in particolare andranno obbligatoriamente definiti:

  • area strategica
  • area economico finanziaria
  • area misurazione sostenibilità
  • area comunicazione

Modalità di presentazione dei progetti

Fondazione Tim accetterà proposte provenienti da un solo soggetto o da team composti da un soggetto proponente e un partner. Nell’ipotesi di partnership, dovrà essere individuato un soggetto capofila che coordinerà i rapporti con Fondazione Tim, sarà responsabile dell’invio del progetto, della sua rendicontazione, di tutta la fase attuativa e di monitoraggio e sosterrà la quota più significativa degli oneri previsti nel piano economico complessivo del progetto.

Le proposte di progetto, corredate di tutta la documentazione richiesta, devono essere compilate e inviate esclusivamente online, previa registrazione al sito della Fondazione, entro le ore 13 del 3 settembre 2019.

I documenti richiesti durante la registrazione devono essere compilati in ogni parte e devono essere leggibili.

Il contributo economico non sarà erogato a progetti e iniziative già esistenti: saranno accettati solamente nuovi progetti.

Per maggiori informazioni consulta il bando

Martedì 23 luglio 2019, Volontarimini invita a un incontro aperto di presentazione del bando. L'appuntamento è alle 17, nella sala polivalente della Casa delle Associazioni G. Bracconi, in via Covignano 238, a Rimini.