Menu

Next Stop Europe… si parte

Martedì 25 giugno 2019 - Altre news

Next Stop Europe… si parte

Ha appena fatto rientro, a giugno 2019, il primo gruppo di ragazzi dall’esperienza all’estero promossa dal progetto europeo Next Stop Europe di Volontarimini, dedicato alla mobilità di ben 80 studenti con bisogni speciali. A settembre, altri due gruppi pronti per intraprendere un nuovo viaggio, all’insegna del programma Erasmus Plus.

Anche loro avranno l’occasione di sperimentare nuove situazioni, conoscere persone, culture diverse e di crescere personalmente. Non solo, si scopriranno anche cittadini europei, grazie ai nuovi incontri e scambi culturali, aprendosi a differenti culture e integrandosi con diversi modi di vivere.

I dubbi prima del viaggio

Il bagaglio pesa troppo? Come devo comportarmi in questo paese? Ma dove alloggeremo e chi ci ospiterà? Con chi staremo in camera? Sono queste alcune tra le domande che si sono posti i ragazzi in occasione degli incontri formativi tenuti nella Casa delle Associazioni G. Bracconi, prima della partenza.

Sono infatti preoccupati, hanno timore di viaggiare perché molti di loro non sono mai stati all’estero, è la prima volta che prendono un aereo, viaggiano soli senza genitori, si confrontano con una lingua straniera...

E poi le preoccupazioni dei genitori, anche loro hanno infatti tanta domande: come si troverà il proprio figlio una volta messo piede in un paese straniero? Sarà in grado di orientarsi, relazionarsi, essere autonomo?

Sì perché se per molti è scontato viaggiare, per altri si tratta di una vera e propria sfida in cui mettere in gioco le proprie capacità. A rassicurarli la presenza di educatori e accompagnatori debitamente formati, pronti a seguirli in questa avventura.

I prossimi gruppi in partenza

I prossimi a partire sono i ragazzi dell’istituto Savioli di Riccione e dell’istituo Einaudi di Rimini per la Spagna, dal 6 al 27 settembre, e quelli dell’istituto Ruffili di Forlì per la Grecia, dal 7 al 28 settembre.

Entrambi svolgeranno tirocini formativi per 3 settimane, in cui potranno valorizzare le proprie capacità e acquisire nuove competenze. Ad ospitarli 2 partner di Volontarimini: Mep a Granada ed Ecte a Creta.

Nel progetto poi coinvolti altri due enti di accoglienza: Your International Training, che ospiterà i prossimi gruppi in diverse località irlandesi e Jaunuoliu Dienos Centras a Panevezys in Lituania. Diverse, poi, le aree professionali in cui i ragazzi, a seconda della loro formazione e caratteristiche, si sperimenteranno: l’accoglienza alberghiera, la ristorazione, i servizi sociali, la grafica e l’elettronica.