Menu

Giorno della Memoria

Martedì 28 gennaio 2020 - Eventi a Rimini - Data evento: 28, 29, 30 e 31 gennaio 2020

Giorno della Memoria

Anche nel territorio riminese si celebra il Giorno della Memoria con diversi appuntamenti. Una ricorrenza, quella del 27 gennaio, per non dimenticare le vittime dell'Olocausto.

Appuntamenti Giorno della Memoria 2020

Nonno terremoto. Un bambino nel 1938

martedì 28 gennaio 2020 – alle 17
Cineteca Comunale, via Gambalunga 26 - Rimini

Presentazione dell'albo illustrato per ragazzi sulle leggi razziali
Sono presenti gli autori e i testimoni protagonisti del libro Cesare Finzi e Rav Luciano Caro
Coordina Laura Fontana, Responsabile Attività Educazione alla Memoria

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti

Testimonianze

mercoledì 29 gennaio 2020 – alle 10,30
Teatro comunale – Pietracuta

Roberto Monacchi, Società di Studi Storici per il Montefeltro e Luciano Caro, Rabbino Capo della comunità ebraica di Ferrara incontreranno gli alunni dell'Istituto scolastico di Pietracuta e la popolazione locale per non dimenticare ma conoscere, capire e quindi, dare il giusto valore e il giusto significato, sia alla storia dell'Olocausto sia alla giornata commemorativa per le vittime che si celebra oggi.

Ingresso libero

Per informazioni Ufficio Turistico Iat: tel. 0541 926967

L’ultimo viaggio: Il dottor Korczak e i suoi bambini

giovedì 30 gennaio 2020 - alle 21
Biblioteca Baldini (stanza Antonio Baldini), voia Pascoli 3 - Santarcangelo

Letture tratte dal volume di Irene Cohen-Janca, Maurizio A. C. Quarello (Orecchio Acerbo, 2015)
A cura di Laura Bartolini, Lidia Ioli, Anna Lombardi e Maura Marchi lettrici volontarie del gruppo Ci.Vi.Vo. Amici Biblioteca Santarcangelo

Ingresso libero

Teatro e Memoria: Anne

venerdì 31 gennaio 2020 – alle 21
Teatro Amintore Galli (sala Ressi), piazza Cavour, 22 - Rimini

Spettacolo teatrale e danza
In questa nuova produzione della Compagnia giovani danzatori Aulos, la lucida documentazione e le testimonianze contenute nel diario di Anne Frank prendono vita tramite il linguaggio universale della danza servendosi di musiche, coreografie, costumi e scenografie. Una trasposizione che mira a stimolare una profonda riflessione nelle nuove generazioni sulla storia di Anne, vittima della Shoah insieme a 6 milioni di ebrei europei.

Informazioni per prenotazioni e acquisto biglietti: tel. 0541 793811 - 0541 607996 - 0541 727773