Menu

Solidarietà virale

Lunedì 6 aprile 2020 - Altre news

Solidarietà virale

Solidarietà Virale è il progetto partito in questi giorni grazie al quale persone e famiglie indigenti del territorio provinciale trovano una risposta a bisogni primari come cibo e igiene.

Un’iniziativa nata dall’unione di forze tra il mondo dell’associazionismo, Caritas a Comunità Papa Giovanni XXIII, e le istituzioni, Comune di Rimini e Riccione, e grazie alla partecipazione della Fondazione Banco Alimentare Emilia Romagna Onlus e del Rotary Club Rimini.

Attraverso la Fondazione arrivano a Rimini prodotti alimentari inclusi quelli relativi al programma FEAD (Fondo di Aiuti Europei agli indigenti) che vengono distribuiti dai volontari delle due associazioni a persone e famiglie duramente colpite dal Covid-19, a causa del virus e delle condizioni di povertà in cui vivono per aver perso ogni fonte di sostentamento. Il 27 marzo è arrivato il primo carico di alimentari presso il deposito di Via Ausa. La distribuzione avviene 2 volte a settimana.

Come chiedere aiuto

Le persone in difficoltà fanno richiesta ai comuni attraverso i due numeri dedicati del Comune di Rimini e del Comune di Riccione.

  1. Il Comune di Rimini è capofila per il distretto sociosanitario di Rimini Nord (comuni di Bellaria Igea Marina, Casteldelci, Maiolo, Novafeltria, Pennabilli, Poggio Torriana, Rimini, Sant’Agata Feltria, San Leo, Santarcangelo di Romagna, Talamello, Verucchio) e il numero da chiamare è lo 0541 704000.
  2. Il Comune di Riccione è capofila per il distretto sociosanitario di Rimini Sud (Cattolica, Coriano, Gemmano, Misano Adriatico, Montescudo-Monte Colombo, Montefiore Conca, Montegridolfo, Mondaino, Morciano di Romagna, Riccione, San Clemente, San Giovanni in Marignano, Saludecio) e il numero è 0541 608310.

I Comuni verificano il bisogno e girano la segnalazione alle associazioni.