Menu

Rimini, come va?

Domenica 10 maggio 2020 - Altre news

Rimini, come va?

Rimini, come va?” è il questionario promosso dal Piano Strategico di Rimini, per raccogliere in forma anonima informazioni legate agli aspetti della vita quotidiana e ai cambiamenti avvenuti in seguito alle disposizioni a contrasto della diffusione del coronavirus.

La nuova dimensione sospesa che si sta vivendo ha modificato abitudini, ma anche la percezione di spazi e luoghi e, soprattutto, la modalità di relazionarsi con gli altri, impattando profondamente anche sul contesto economico e sociale.

Ecco perché il Piano Strategico ha proposto questa indagine al fine di lavorare insieme sulla ripartenza post Covid. In questa ottica è già stato avviato, tra le altre iniziative, il gruppo Facebook #futuroinremoto per promuovere la partecipazione della cittadinanza in un confronto e dibattito online su tematiche inerenti il territorio. Il questionario “Rimini, come va?” rappresenta un ulteriore tassello partecipativo che, a partire dall’ascolto dei cittadini riminesi, può contribuire a orientare le strategie per la ripartenza.

Il questionario

Le domande, che il Piano Strategico pone, hanno infatti l'obiettivo di dar voce ai cittadini per intercettare i loro bisogni e le loro preoccupazioni e ricevere importanti spunti su cui costruire una riflessione condivisa sul futuro della città e sulla capacità di essere resilienti a possibili nuovi rischi che potrebbero manifestarsi in futuro.

È possibile compilare il questionario online

Il questionario si compone di sei diverse sezioni:

  1. La prima parte raccoglie alcuni dati demografici e di residenza, di fascia di età, provenienza e composizione del nucleo familiare, quartiere di riferimento;
  2. La seconda parte si concentra sull’aspetto relazionale, per capire come i cittadini vivono e affrontano questo momento di emergenza e quali sono le loro principali preoccupazioni
  3. La terza parte ha invece l’obiettivo di raccogliere informazioni su come le persone hanno vissuto queste settimane di isolamento forzato in casa e di mobilità limitata, per comprendere se ci sono degli aspetti relativi ai servizi di prossimità su cui intervenire o che si possono migliorare.
  4. La quarta parte accende i riflettori sulle sfide che i cittadini ritengono prioritarie per il futuro della città, dal sociale ai servizi, dall’ambiente al clima.
  5. La quinta parte è dedicata alle relazioni di vicinato con domande finalizzate a capire l’interesse a sviluppare a Rimini forme di collaborazione e partecipazione tra cittadini, associazioni e amministrazione pubblica.
  6. Il questionario si conclude con l’informativa per il trattamento dei dati.

Il questionario è anonimo.

 

TEMI: altro