Menu

Open Day Le Giuggiole

Martedì 12 gennaio 2021 - Eventi a Rimini - Data evento: 16 gennaio 2021

Open Day Le Giuggiole

Sabato 16 gennaio 2021 alle 12 la sede dell’associazione Le Giuggiole, via Montecieco 9 a Rimini, apre le porte alle famiglie interessate ai progetti in natura per infanzia e primaria.

Il progetto dell’associazione di primaria in natura si amplia con una nuova classe prima.

La giornata si svolgerà all’insegna di un nuovo progetto di educazione esperienziale in natura insieme ai volontari dell’associazione.

Al centro di ricerca educativa Le Giuggiole i bambini saranno i protagonisti di avventure sempre nuove.

Orto, bosco e animali saranno i loro compagni di crescita.

Così i volontari di Le Giuggiole definiscono i loro progetti "Costruire una capanna di sassi, rami, foglie, un cuore di parole qui, lontani dal mondo, al centro delle cose, nel punto più profondo".

La prenotazione all'evento è necessaria per consentire l'organizzazione di piccoli gruppi in linea con le ultime indicazioni nazionali.

Sarete contattati quanto prima per dettagliare gli orari di visita e le modalità di accesso alla sede.

Per informazioni e prenotazioni: legiuggiole.educazione@gmail.com

Chi è Le Giuggiole

Le Giuggiole è un progetto costruito insieme a famiglie socie dell'associazione Ippogrifo, con bambini dai 3 ai 6 anni, in cui stare all’aperto in un contesto rurale, che permetta di fare esperienze secondo i ritmi e i tempi della natura e un progetto di fattoria didattica realizzato con l'azienda agricola e agriturismo Case Mori.
Nel rispetto della libertà individuale, i bambini saranno i protagonisti di avventure sempre nuove. Vivranno immersi nella bellezza: orto, bosco e animali saranno compagni di crescita.
Attività motorie secondo la filosofia Cavalgiocare accompagneranno i bimbi in un percorso quotidiano di educazione al movimento di base tramite esercizi di giocomotricità.
Il gioco con materiali naturali diventerà lo strumento per nutrire la fantasia e la gioia della scoperta.
L'uso delle parole consentirà di raccontare e raccontarsi, per leggere, inventare storie, cantare e godere del silenzio e dell’ascolto.
Nel piccolo gruppo le differenze diverranno risorse e si sperimenterà la cooperazione.
L' alleanza educativa con le famiglie e il territorio sarà la cornice del lavoro dell’associazione.