Menu

Servizio Civile con Cittadinaza Onlus

Mercoledì 10 febbraio 2021 - Bandi

Servizio Civile con Cittadinaza Onlus

Cittadinanza Onlus realizza progetti di Servizio Civile nel settore Educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale e dello sport ed è ente di accoglienza di Arci Servizio Civile, la più grande associazione di scopo italiana dedicata esclusivamente al Servizio Civile.

Il progetto “All Rights” prevede 1 posto per giovani fra i 18 anni e i 29 non compiuti al momento della presentazione della domanda.

Chi decide di fare il servizio civile con Cittadinanza Onlus sarà impegnato soprattutto nella creazione e organizzazione di iniziative di promozione della cultura, della solidarietà internazionale e di educazione alla cittadinanza mondiale, che comprenderanno:

  • laboratori scolastici di educazione alla cittadinanza mondiale;
  • attività di ricerca e comunicazione sui temi della cooperazione internazionale, diritti umani, salute mentale;
  • incontri formativi, iniziative e manifestazioni pubbliche che portino l’attenzione sui temi della cooperazione internazionale e dei diritti delle persone con disabilità.

Per i volontari è stabilito:

  • un impegno di 12 mesi, con 5 ore di servizio al giorno, dal lunedì al venerdì (con alcune eccezioni in caso di iniziative e incontri);
  • un rimborso mensile di 439,50 euro. (L’attività svolta non determina l’instaurazione di un rapporto di lavoro e non comporta la sospensione e la cancellazione dalle liste di collocamento o dalle liste di mobilità);
  • il riconoscimento ai fini del trattamento previdenziale riscattabile, in tutto o in parte, a domanda dell’assicurato, e senza oneri a carico del Fondo nazionale per il Servizio civile;
  • l’assistenza sanitaria gratuita;
  • il riconoscimento di un punteggio nei concorsi pubblici.

Come candidarsi

Le attività elencate che coinvolgono l’associazione sono quelle dal 4.1.1. al 4.1.5.

La candidatura può essere inviata esclusivamente online, accedendo alla piattaforma domandaonline.serviziocivile.it attraverso credenziali SPID di livello 2 di sicurezza.

Il codice della sede di Cittadinanza Onlus è: 167885.

La candidatura è stata posticipata alle 14 del 17 febbraio 2021.

Per maggiori informazioni: tel. 342 5695222 - info@cittadinanza.org

Le testimonianze dei volontari

Nel mio paese ho sempre cercato di essere coinvolta nelle attività di sensibilizzazione e di far parte di ogni Ente sia pubblico che privato, culturale e dell’educazione. Ognuno di noi è diverso per il suo percorso di vita, le sue esperienze vissute, per ciò, conoscere le altre realtà ci permette di collaborare e di essere un aiuto in qualche modo. Lavorando insieme ho trovato la forza di raggiungere degli obiettivi comuni, il Servizio Civile mi ha dato la possibilità di esprimermi di tirare fuori le mie competenze acquisite durante il mio percorso educativo e lavorativo. Migliorare le mie capacità linguistiche è stata una grande soddisfazione, inoltre tutto, ho potuto essere conosciuta, valorizzata ed attiva in tutte le parti del progetto. Ho imparato che la lingua dell’essere uniti è la lingua dell’umanità ed insieme possiamo fare una grande differenza, non importa da dove siamo venuti, l’importante, dove vogliamo andare". (Mallak, 27 anni)

Il servizio civile a Cittadinanza è stata una scelta precisa, anche se potevo immaginare poco di quello che avrei vissuto, imparato, scoperto; di quanto mi sarei scoperta io stessa mettendomi in gioco. È stato un bagno di entusiasmo e apprendimento, un’esperienza profonda e piena. A Cittadinanza non c’è solo il lavoro, non c’è solo l’ufficio: ci sono i rapporti, l’umanità di chi sa ascoltare, comprendere, considerare ciascuna persona come parte di un mondo comune, ognuna titolare allo stesso modo di un’altra degli stessi diritti. In particolare una frase mi rimane impressa: “The world is home”, il mondo è casa. Era il titolo del progetto che abbiamo portato nelle scuole quest’anno.  Questo anche è stato il mio servizio civile: inclusione, visione del futuro, memoria di chi non c’è più.  C’è un solo sentimento che provo ora, che supera la tristezza e la nostalgia: la gratitudine. È un sentimento bellissimo, che riempie il cuore, gli occhi, il sorriso, che rende il mondo un posto migliore. Grazie, a ciascuno, di ogni cosa". (Alice, 24 anni)

Sento innanzitutto di aver avuto la possibilità di instaurare delle amicizie più che dei rapporti di lavoro. Il fatto di poter dedicare la propria attività quotidiana a favore di una buona causa unisce sempre, e ora sono proprio convinta che questo può accadere sempre e in qualsiasi contesto. La seconda cosa che mi viene in mente è il messaggio che Cittadinanza vuole lasciare alla comunità di Rimini e non solo, un messaggio che in primis è arrivato a noi volontarie del servizio civile: solidarietà, sensibilizzazione al rispetto per la diversità, e fragilità altrui, andare oltre pregiudizi, promuovere il rispetto dei diritti di persone con disabilità…Solo aver pensato a queste due impressioni mi fa capire quanto ho potuto guadagnare prestando servizio presso Cittadinanza Onlus”. (Marzia, 26 anni)

Ho scelto di fare il servizio civile, in particolare ho scelto Cittadinanza Onlus, perché volevo vedere ed imparare cosa c’è dietro ad un’associazione che si occupa di cooperazione internazionale. Ma devo dire che inaspettatamente, oltre ad imparare il nuovo mondo degli eventi, dei viaggi, delle mille proposte che servono per mandare avanti un’associazione, ho visto e ho fatto parte di una realtà dove anche in un semplice ufficio in città, si respira collaborazione, rispetto e passione per il proprio lavoro. Non è stato solo sedersi davanti ad un computer eseguendo compiti che ti vengono ordinati, è stato molto di più, è stato mettersi in gioco, mettersi a confronto, imparare a conoscere sé stessi. Inutile dire che oltre a tutto ciò, lavorando…si diventa amici“.(Fabiana, 25 anni)