Menu

Sport di tutti - Inclusione

Lunedì 22 febbraio 2021 - Bandi

Sport di tutti - Inclusione

Avviso pubblicoSport di tutti – Inclusione” per sostenere lo sport sociale e incentivare l’eccellenza dell’associazionismo sportivo di base attraverso il finanziamento di progetti rivolti a categorie vulnerabili e soggetti fragili che utilizzano lo sport e i suoi valori come strumento di inclusione sociale, promuovendo sinergie con gli attori del territorio.

Il progetto “Sport di tutti – Inclusione” è promosso dalla società Sport e Salute e realizzato in collaborazione con le Federazioni Sportive Nazionali (FSN), le Discipline Sportive Associate (DSA) e gli Enti di Promozione Sportiva (EPS) congiuntamente, gli “Organismi Sportivi”.

Obiettivi

  • Favorire l’attività sportiva come strumento di prevenzione, sviluppo e inclusione sociale promuovendo corretti stili di vita in tutte le fasce di età;
  • Promuovere, attraverso la pratica sportiva gratuita, un percorso di sostegno e un’opportunità di recupero per soggetti fragili, a rischio di devianza e di emarginazione, inseriti anche in contesti difficili;
  • Incoraggiare lo svolgimento dell’attività sportiva favorendo la partecipazione delle categorie vulnerabili;
  • Supportare le ASD/SSD che svolgono attività di carattere sociale sul territorio rivolte a categorie vulnerabili, presso impianti sportivi o in strutture di recupero.

Elementi chiave 

  • “Requisiti ASD/SSD”, da possedere alla data di presentazione della domanda quali iscrizione al Registro Nazionale delle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche, disponibilità di un impianto sportivo, istruttori qualificati;
  • “Tematica sociale e beneficiari”, il progetto proposto deve rivolgersi a soggetti fragili, a rischio di emarginazione sociale e a categorie vulnerabili ed essere coerente con gli obiettivi sportivi e sociali dell’Avviso;
  • “Proposta progettuale”, che abbia al centro l’attività sportiva e le sue potenzialità inclusive e di recupero sociale. Si darà preferenza ai progetti che prevedano anche attività sociali ed educative aggiuntive;
  • “Budget”, da inserire in piattaforma scegliendo tra il format di budget predefinito oppure compilando la proposta di budget preventivo.

Possibili filoni tematici da sviluppare con i progetti proposti

  • “Prevenzione e lotta alle dipendenze giovanili”, contro le dipendenze da sostanze stupefacenti ed alcol, le nuove dipendenze digitali e la ludopatia;
  • “Lotta agli stereotipi e alla violenza di genere”, per la parità di genere e l’empowerment femminile;
  • “Contrasto alla povertà educativa e alla criminalità”, per l’inclusione sociale di soggetti fragili e vulnerabili;
  • “Lo sport in carcere”, come strumento di recupero e di rieducazione;
  • “Ulteriori tematiche sociali”, proposte dalle ASD/SSD in fase di candidatura.

Caratteristiche del progetto

Il progetto proposto dovrà garantire:

  • Attività sportiva per almeno 2 ore a settimana, per minimo 20 settimane e/o centri estivi;
  • Beneficiari, giovani e adulti, appartenente a categorie vulnerabili e soggetti fragili in situazioni di disagio sociale e a rischio di emarginazione.

Si darà preferenza ai progetti che oltre all’attività sportiva prevedano:

  • Attività sportivo-educative aggiuntive che siano coerenti con le tematiche affrontate e i target di riferimento;
  • Collaborazioni con altri soggetti quali altre ASD/SSD, associazioni del Terzo settore, servizi sociali degli enti locali, strutture di recupero, strutture carcerarie, enti locali, istituzioni scolastiche, universitarie, ospedaliere, ecc.

Criteri in sintesi

Per la selezione delle candidature presentate dalle ASD/SSD:

  • Numero dei partecipanti all’attività sportiva;
  • Durata complessiva del progetto;
  • Diversificazione delle discipline sportive proposte nel progetto;
  • Altri soggetti coinvolti nella realizzazione del progetto;
  • Attività aggiuntive;
  • OriginalitàÌ€ e validità del progetto rispetto agli obiettivi perseguiti ed al target;
  • Attività di monitoraggio del progetto;
  • Attività di comunicazione a supporto del progetto, che ne favorisca la divulgazione.

Budget

Il contributo massimo erogato per ciascuna ASD/SSD è pari ad € 15.000.

La ASD/SSD in fase di compilazione della candidatura in piattaforma potrà scegliere la tipologia di budget tra due opzioni previste:

Format di contributo predefinito

  • “Attività sportiva gratuita”: € 100 alla settimana a corso per un minimo di 20 settimane;
  • “Attrezzature sportive”: contributo fino a €2.000 per acquisto di attrezzature sportive, dispositivi di sicurezza e altro materiale sportivo;
  • “Altri contributi”: altre eventuali spese fino ad un contributo massimo di € 1.500.

Proposta di budget preventivo

  • Il budget preventivo di spesa dovrà essere compilato direttamente in piattaforma, al momento della candidatura del progetto, secondo il format previsto e i costi ammessi.

Per approfondimenti sulla compilazione del budget è possibile consultare l’art.8 dell’avviso.

I contributi saranno liquidati dall'organismo sportivo di affiliazione indicato dalla ASD/SSD in fase di candidatura del progetto.

I destinatari del finanziamento potranno essere esclusivamente ASD/SSD iscritte al registro e affiliate alle FSN, DSA e EPS riconosciuti dal Coni.

Come compilare la domanda

  • Registrati alla piattaforma e inserisci i tuoi dati. Se hai partecipato ad altre edizioni di Sport di Tutti utilizza le credenziali in tuo possesso cliccando su «sei già registrato?»;
  • Crea l'account;
  • Candidati compilando il form e presenta il tuo progetto

Le ASD/SSD interessate potranno presentare la candidatura dalle ore 12 del 15 marzo fino alle ore 12 del 30 giugno 2021.

A partire dal 30 aprile 2021, le adesioni pervenute saranno valutate mensilmente e approvate fino a esaurimento delle risorse a disposizione.

Potrai seguire Sport e Salute sugli account social ufficiali per tutti gli aggiornamenti.

Per quesiti o chiarimenti inviare una mail a: inclusione@sportesalute.eu