Menu

5 per mille 2021

Martedì 16 marzo 2021 - Altre news

5 per mille 2021

Si è aperta lunedì 8 marzo la fase d’iscrizione degli enti del volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche al riparto del 5 per mille 2021. Sono tenuti alla presentazione dell’istanza d’iscrizione soltanto gli enti di nuova istituzione o non presenti nell’elenco permanente, mentre non sono tenuti a ripetere la domanda gli enti presenti nell’elenco permanente degli enti del volontariato 2021, pubblicato sul sito dell’Agenzia delle entrate, e le associazioni sportive dilettantistiche presenti nell’elenco permanente 2021, pubblicato dal Coni sul proprio sito istituzionale.

Procedure più snelle e novità

Il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 luglio 2020 , pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 231 del 17 settembre 2020,  ha modificato i termini e le modalità di accreditamento al riparto del contributo del 5 per mille nonché i termini e le competenze in materia di pubblicazione degli elenchi degli enti iscritti e di quelli ammessi ed esclusi dal contributo.

Modalità e termini di accreditamento

Ai fini dell’accreditamento degli enti del volontariato resta ferma la competenza dell’Agenzia delle entrate, fino all’operatività del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore. Pertanto, gli enti del volontariato presentano l’istanza di accreditamento per l’anno 2021 all’Agenzia delle entrate .

A decorrere dall’anno successivo a quello di operatività del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore, ai fini dell’accreditamento gli Enti del Terzo settore si rivolgeranno al Ministero del lavoro e delle politiche sociali per il tramite dell’Ufficio del registro unico nazionale del Terzo settore.

Cosa succede alle Asd

Per l’accreditamento delle associazioni sportive dilettantistiche di cui all’articolo 1, comma 1, lettera e), del DPCM 23 luglio 2020 è competente il Coni, che, ai sensi dell’articolo 6 dello stesso DPCM, ha stipulato un’apposita convenzione con l’Agenzia delle entrate per la gestione della procedura di scrizione a decorrere dall’anno 2021

Tutte le informazioni nella pagina dedicata alle Asd nel sito Agenzia delle entrare

Qui i Modello e istruzioni – Associazioni sportive dilettantistiche

Domanda Enti del volontariato

Gli enti del volontariato  (Odv e Aps, ma non solo, qui la definizione di enti del volontariato) presentano l’stanza di accreditamento ai fini dell’accesso al riparto del contributo del 5 per mille esclusivamente in via telematica all’Agenzia delle entrate.

Gli enti che sono presenti nell’elenco permanente degli enti del volontariato 2021  non sono tenuti a presentare l’istanza di accreditamento al 5 per mille per il 2021.

L’istanza di accreditamento ai fini del riparto del contributo del 5 per mille per il 2021 contiene l’autocertificazione resa dal rappresentante legale dell’ente, ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, relativa alla sussistenza dei requisiti. Di conseguenza l’ente richiedente non è tenuto a presentare una successiva e separata dichiarazione sostitutiva ai fini dell’attestazione dei requisiti per l’accesso al contributo.

Gli enti del volontariato trasmettono la domanda d’iscrizione all’Agenzia delle entrate, a partire dall'8 marzo 2021 ed entro il 12 aprile 2021, utilizzando modello - pdf e software specifici.

L’istanza va trasmessa in via telematica, utilizzando i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate, direttamente dai soggetti interessati o tramite gli intermediari abilitati. Non saranno accolte le domande pervenute con modalità diversa da quella telematica. 

  1. Istanza per l’accreditamento ai fini dell’accesso al riparto del contributo del 5 per mille 2021 - pdf
  2. Istruzioni per la compilazione dell’stanza per l’accreditamento ai fini dell’accesso al riparto del contributo del 5 per mille 2021 - pdf

Il supporto di Volontarimini

Volontarimini mette a disposizione un servizio di consulenza gratuita per le associazioni di volontariato (Odv) e di promozione sociale (Aps) che potranno gratuitamente rivolgersi ai nostri uffici per informazioni o per la compilazione della domanda delle nuove iscritte (la modifica del rappresentante legale va invece comunicata dalle associazioni tramite raccomandata con ricevuta di ritorno).

Grazie alla proficua collaborazione con il Caf Acli di Rimini, una volta compilata sarà trasmessa, sempre gratuitamente, in via telematica all'Agenzia delle Entrate dal Caf.

Per usufruire di questo servizio è necessario rivolgersi agli uffici di Volontarimini entro le 12,30 del 6 aprile 2021volontarimini@volontarimini.it - 0541 709888

Iscrizioni tardive e regolarizzazioni

Possono partecipare al riparto delle quote del 5 per mille anche gli enti che non hanno effettuato tempestivamente l’iscrizione al contributo entro il termine ordinario (12 aprile 2021), purché presentino l’istanza di accreditamento al 5 per mille entro il 30 settembre dello stesso anno, versando un importo pari a 250 euro, tramite modello F24 ELIDE - codice tributo 8115 (Risoluzione 42/E del 1° giugno 2018 - pdf).

Scadenze in sintesi

  • Data di avvio presentazione domanda d’iscrizione 8 marzo 2021
  • Richiesta per il servizio di supporto di Volontarimini entro le 12,30 del 6 aprile 2021
  • Termine presentazione domanda d’iscrizione 12 aprile 2021
  • Pubblicazione elenco iscritti provvisorio entro il 20 aprile 2021
  • Richiesta correzione domande entro il 30 aprile 2021
  • Pubblicazione elenco iscritti definitivo entro il 10 maggio 2021
  • Termine regolarizzazione domanda iscrizione 30 settembre 2021