Menu

Al via “CondiViviamo”  

Lunedì 31 maggio 2021 - Altre news

Al via “CondiViviamo”   

Chi trova casa, ti porta un tesoro” è lo slogan del progetto promosso dalla coop. Il Millepiedi con Agevolando per favorire coabitazioni tra famiglie e giovani in uscita da percorsi di accoglienza. Un webinar per presentarlo martedì 8 giugno

Promuovere coabitazioni tra singoli, coppie o famiglie e giovani in uscita da percorsi di accoglienza in una logica della reciprocità e attraverso la metodologia dell’auto mutuo aiuto. È questo l’obiettivo fondamentale del progetto “CondiViviamo” promosso dalla coop. sociale Il Millepiedi di Rimini e dall’associazione Agevolando – sede di Rimini in collaborazione con Csv Volontarimini, con il patrocinio del Comune di Rimini e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini.

Il progetto

Il progetto prende avvio oggi con una campagna che, raccontando le esperienze di coabitazione che già sono state realizzate in questi anni nella provincia di Rimini, mira a raggiungere nuove persone e famiglie disponibili per ospitare temporaneamente giovani tra i 18 e i 26 anni, italiani o di origine straniera, che al termine di un percorso di accoglienza faticano a trovare una sistemazione autonoma, anche a causa della difficile situazione economica e sociale.

Per presentare il progetto è stata realizzata da Samuele Ramberti e Filomena Galvani una grafica coordinata che comprende un logo, dei materiali informativi e un video

Le persone o famiglie interessate a ricevere maggiori informazioni ma anche i giovani che desiderano vivere un’esperienza di questo tipo possono scrivere a condiviviamo@gmail.com o chiamare il numero di telefono 349 2352679.

Dichiarano i promotori del progetto: “CondiViviamo ha l'obiettivo di fare incontrare le persone, cittadini che hanno il desiderio di mettersi in gioco, a partire dalla relazione e dall'abitare insieme; nella creazione del progetto ci siamo ispirati ed affidati a chi prima di noi si è buttato in quest'avventura, associazioni e singoli cittadini, cui va il nostro ringraziamento per la loro disponibilità e generosità nel raccontarsi”.

E concludono: “CondiViviamo è un seme, un progetto che non vuole sostituirsi alle tante già belle esperienze in atto ma, anzi, valorizzarle, metterle in rete e così aiutare tutta la comunità a crescere”.

Le coabitazioni sono tutte da considerarsi a tempo, un ponte verso la piena autonomia, non si tratta né di percorsi di affido né di adozione ma un periodo di vita da condividere insieme per preparare giovani, privi di una famiglia alle spalle su cui contare, all’indipendenza e, al tempo stesso, rispondere alle necessità delle persone che desiderano mettersi in gioco in questa avventura e arricchirsi, scoprendo un vero “tesoro”.

Potrebbero interessarti anche...

Video

CondiViviamo - Perché