Menu

La natura della danza

Mercoledì 14 luglio 2021 - Eventi a Rimini - Data evento: 20 e 21 luglio 2021

La natura della danza

Anche quest’anno il Movimento Centrale Danza & Teatro propone, nel Museo della Città “Luigi Tonini”, due appuntamenti dedicati al rapporto profondo fra gli esseri umani e la natura all’interno della programmazione estiva “Arene sotto le stelle” del Comune di Rimini.

L’incantevole spazio del Giardino del Lapidario ospiterà “La natura della danza”, due creazioni site-specific di Claudio Gasparotto: “Soli nella natura” in scena il 20 luglio e “Corpi nel vento” il 21 luglio. Inoltre Francesca Bertozzi presenterà una rivisitazione di “Naufrago”, un suo lavoro creato per riflettere sul pensiero ecologico, inteso come una sfera che comprende l’interconnessione tra individuo e ambiente.

Le due performance di danza contemporanea - poetiche, espressive coinvolgeranno gli spettatori in una riflessione e in una relazione emozionale: pubblico e artisti hanno la stessa responsabilità per la salvaguardia ambientale e per la creazione di un mondo migliore.

  • Soli nella natura”, interpretato da Petra Alice Benini, Virginia Benzi, Giacomo Cagnoli, Alessandra Cevoli, Stefano Dell’Erba, Martina Di Fino, Olivia Gamboni, Sigrid Kohn, Alice Kupczyk, Sara Ninfali, Michela Rinaldi, Gaia Stacchini, si sviluppa attraverso un collage di assoli nati dalle suggestioni intorno legame inestricabile con la natura.
    Brevi racconti e poesie del corpo, dediche alla vita, denunce, sogni e visioni per significare la nostra comune umanità”.
  • "Corpi nel vento” è interpretato da Annachiara Cipriani, Gianni Donati, Chiara Fabbri, Concetta Ferrario, Manuela Graziani, Isabella Piva, Elena Savini, Natascia Tassinari, Monica Tomasetti.
    Il vento - soffio della natura che allude all’energia che muove il corpo, ma anche l’anima - è la metafora per parlare della nostra relazione con le emozioni invisibili come l’aria, come il vento, per vivere il cambiamento in ascolto delle piccole cose. Nella vita tutto si muove e prima dell’equilibrio c’è sempre uno sconvolgimento; quiete, gioia, estasi, paura, rabbia… si trasformano in danza”.

Le performance utilizzano il peculiare stile coreografico del Movimento Centrale Danza & Teatro per sottolineare e valorizzare la ricchezza dell’unicità, della differenza, alla ricerca della verità del corpo.

Spettacoli ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria che si svolgeranno nel rispetto della normativa anti Covid.

Per informazioni: Tel. 0541 793851 - Museo della Città