Menu

BuonaStella Ail

Martedì 30 novembre 2021 - Eventi - Data evento: 3, 4, 5 dicembre 2021

BuonaStella Ail

Tre giorni in piazza con i volontari di Ail Rimini Odv per sostenere la ricerca e la cura di persone affette da leucemie, linfomi e mieloma. Dal 3 al 5 dicembre 2021 in cambio di un contributo sarà offerto l’ormai tradizionale fiore natalizio presso gli stand dell’associazione allestiti in varie piazze della provincia. Lo slogan di questa XXXIII edizione è “Ogni malato di Leucemia ha la sua buona stella”.

Qui le piazze della provincia di Rimini coinvolte nella campagna Stelle di Natale Ail.

Anche quest'anno la “Buonastella Ail”, oltre alla tradizionale Stella di Natale, è accompagnata dai doni solidali Ail, quali:

  • Abete di Cioccolato, con nocciole tostate della ditta Rovelli
  • Sogni di Cioccolato: Stella di Natale in cioccolato e nocciole (al latte o fondente) della ditta Lcl;
  • Bracciali Ail Cruciani: bracciali “Stella dei desideri” in pizzo macramè blu e oro in elegante confezione;
  • Filastrocche di Natale, il libro illustrato per bambini realizzato da Lilt Rimini e Ail Rimini OdV.

Ma c’è una novità: la Baggie di RiminiAil. Con un contributo minimo di 15€ è possibile ottenere un insieme di prodotti Bio quali: Pasta di semola di grano duro da 500 gr, Lenticchie da 400 gr, Passata di pomodoro da 280gr e grissini con farina di grani antichi da 200gr.

La BuonaStella Ail ti raggiunge ovunque tu sia, puoi ritirarla senza costi aggiuntivi presso il punto vendita AilRimini in via Giovanni XXIII, 35 oppure riceverla a casa (nell’ambito della provincia di Rimini) con un piccolo supplemento ordinandola al numero 392 7746878 o tramite mail all’indirizzo gestione@riminiail.it.

Grazie al tuo contributo, Ail e le sue 82 sezioni territoriali possono:

  • sostenere la Ricerca Scientifica e le borse di studio per giovani ricercatori;
  • supportare i Centri di Ematologia, anche con la donazione di dispositivi di protezione personale;
  • potenziare le cure domiciliari per adulti e bambini, riducendo l’affluenza in ospedale ai casi più urgenti;
  • sostenere le Case alloggio Ail, per accogliere gratuitamente i malati e i loro familiari;
  • finanziare servizi Socio-Assistenziali per le famiglie in difficoltà;
  • offrire sostegno psicologico a pazienti e familiari;
  • portare a casa dei pazienti farmaci e beni di prima di necessità.

I Considerevoli progressi registrati negli ultimi anni nella cura dei tumori del sangue costituiscono per Ail un motivo di soddisfazione e uno stimolo alla crescita costante. - Commenta Sergio Amadori, presidente Nazionale Ail - Quanto abbiamo fatto ci proietta nel futuro con consapevolezza ed orgoglio ma per continuare a crescere dobbiamo investire sempre di più nella realizzazione del sogno più importante di tutti i pazienti: un futuro libero dalla malattia”.

Per informazioni: Tel. 0541 705058 - gestione@riminiail.it