Menu

Ritratti sociali

Martedì 28 giugno 2022 - Eventi - Data evento: dal 30 giugno al 31 luglio 2022

Ritratti sociali

Giovani artisti della Romagna in mostra con Arte Pubblica Ritratti sociali. L’esposizione, visitabile sino al 31 luglio 2022, sarà inaugurata giovedì 30 giugno, alle 17,30, al Museo della Città di Rimini (via Tonini 1) al secondo piano dell’Ala Nuova.

Sabato 2 luglio, alle 17, ci sarà poi un’installazione nei due sottopassi del circuito del parco urbano Ausa (F.lli Cervi - Arco d’Augusto e O.Bondi), nell’ambito del Microfestival Cardini e Decumani. Nell’occasione, accanto al suo ritratto Umberto, del centro sociale anziani Ausa che ha collaborato al progetto, reciterà una sua Zirudèla (poesia in dialetto romagnolo).

La mostra Arte Pubblica Ritratti sociali

Sono nove i giovani under 35 a proporre le loro opere, finalisti tra i numerosi partecipanti che hanno risposto alla Open Call Ritratti sociali: Alessia Elettra Campana, Erica Conti, Massiel Leza, Filippo Maestroni, Sara Marini, Valentina Perazzini, Danilo Sciorilli, Mattia Tentoni, Charlotte Van Bost, selezionati dalla curatrice e da alcuni membri della Biennale Disegno Rimini.

Nei mesi scorsi, guidati dalla curatrice, gli artisti si sono immersi nei contesti di vita comunitaria nell’area del parco riminese Ausa, lavorando a un progetto finalizzato alla produzione di un’opera dal vivo: il tema era il ritratto nel rapporto tra arte, identità e memoria. Si è approfondito il concetto del “doppio sguardo” in cui autore e soggetto si rispecchiano nell’altro scoprendo qualcosa in più di sé in una mediazione di reciprocità e complementarietà.

L’azione ha dato risalto alle relazioni sociali e si è tradotto in un dialogo inclusivo che supera i limiti generazionali e culturali mettendo contestualmente “in viva voce” l’ascolto di storie, testimonianze di vita passata, aneddoti e ricordi del fiume Ausa. Il risultato dell’esperienza ha restituito la diversità di linguaggi e degli sguardi, offrendo uno spazio espressivo ai ritrattati e al loro ambiente di vita.

La mostra si compone di opere formato 100x70 realizzate con media e tecniche diversi (disegno, pittura, illustrazione, digitale e fotografia): gli elaborati sono correlati da schede sugli artisti e racconti delle persone ritratte.

L’iniziativa è promossa da Ecomuseo Rimini Aps, ideata e curata da Sonia Fabbrocino nell’ambito di Cardini e Decumani, il progetto finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e dal Ministero del Lavoro e Politiche Sociali.

Per informazioni: associazione Ecomuseo Rimini Aps: tel. 340 3579828 - ecomuseorimini@gmail.com