Menu

Condizionamento mentale e fisiologico in ambito settario abusante 2020-2021

Presentato:

Settore d'intervento:

Educazione alla salute

Categoria progetto:

Progetti scuola

Associazioni promotrici:

Associazione promotrice: Favis

Referente: Maurizio Alessandrini, cell. 328 5665202 - maurizioalessandrini@libero.it

Descrizione:

Favis prosegue la campagna culturale iniziata nel 2010 “Prevenire è meglio che curare”, incentrata sul fenomeno del condizionamento psico-fisiologico attuato in contesti settari abusanti (criminogeni). I reati perpetrati all’interno di realtà comunitarie coercitive, consistono in abusi e violenze psicologiche emotive, fisiche e sessuali, sia su adulti che minori, con danni esistenziali attinenti la sfera dell’equilibrio psichico, affettivo e dei rapporti sociali. A tali reati contro la persona, si associano quelli di natura patrimoniale che causano perdita di denaro e spesso di patrimoni familiari. Con questo progetto - unico in Italia - l’associazione Favis cerca di supplire all’assenza dello Stato in quell’opera di sensibilizzazione e prevenzione del fenomeno più volte sollecitata dallo stesso Consiglio d'Europa, che chiedeva di "promuovere, tra l’altro, mirate politiche educative preventive sul fenomeno settario abusante a tutela dei soggetti maggiormente vulnerabili e dei minori, in considerazione dell'inquietante diffusione a livello europeo delle cosiddette ‘sette’”.

Metodologia che verrà utilizzata:

All'esposizione di alcuni concetti generali semplici (sui quali verranno formulati esempi), seguiranno un dibattito e la distribuzione gratuita della pubblicazione "Le Mani sulla Mente", opera fuori commercio prodotta da Favis col patrocinio del Comune di Rimini, della Provincia di Rimini e della Regione Emilia-Romagna.

Obiettivi:

  •  Fornire informazione a scopo preventivo sul condizionamento psico-fisiologico perpetrato in contesti settari abusanti (criminogeni), per non cadere vittima di organizzazioni deleterie che spesso utilizzano anche il web per l'irretimento di nuovi ignari adepti.

 

Per iscriversi:

Compilare il modulo on line Scheda adesione - Catalogo scuole entro il 24 ottobre 2020. È necessario compilare un modulo per classe e per progetto, indicando gli insegnanti referenti.